Consorzio di Tutela Olio Extra Vergine di Oliva DOP Terra di Bari

Per i Consumatori / Cosa significa DOP

Tipico, sicuro, inimitabile:
l’identikit di un olio DOP nasce dal territorio

DOP, ovvero Denominazione di Origine Protetta, è un marchio di qualità che l’Unione Europea rilascia soltanto a quegli oli ottenuti da olive coltivate in un territorio specifico, che conferisce caratteristiche uniche all’olio stesso.
Ciò significa che è un determinato ambiente geografico a rendere un olio speciale, a creare la sua identità.
Solo quell’ambiente e nessun altro.

Ciò significa che è un determinato ambiente geografico a rendere un olio speciale,
a creare la sua identità. Solo quell’ambiente e nessun altro.

Ma cosa s’intende per l’ambiente geografico?

È il risultato dell’incontro tra fattori naturali,
come il clima, e fattori umani, ovvero le tradizioni,
le tecniche di coltivazione, i sistemi di raccolta
e di confezionamento delle olive, tutti quei
procedimenti fisici e meccanici che devono
svolgersi nell’area di origine dell’olio, se si vuole
ottenere la certificazione DOP.

Per questo, tutti i coltivatori devono rispettare un
insieme di norme precise, fissate nel Disciplinare
di produzione, un codice che certifica il produttore,
sottoposto a controlli rigidi, e tutela il Consumatore,
che può così distinguere più agevolmente un olio DOP
dal resto degli oli presenti sugli scaffali.

dop